La mia grande religione è una fede nel sangue, nella carne, perché sono più saggi dell’intelletto. La mente può sbagliarsi. Ma ciò che il sangue racconta, e crede e dice, è sempre vero. […]

meditazione, yoga, meditation, mindfulness, zen, buddhismo, benessere, salute

Io credo che il sangue e la carne siano più saggi dell’intelletto. Il subconscio del corpo è dove la vita trabocca spumeggiando in noi. È il modo in cui sappiamo di essere vivi, vivi nel più profondo del nostro animo e in contatto da qualche parte coi vivi poteri dell’universo. […]

L’io-cosciente primario, nell’uomo, è prementale e non ha nulla a che fare con la cognizione. È lo stesso che negli animali. E questa consapevolezza prementale rimane fintantoché viviamo la potente radice e il corpo della nostra consapevolezza. La mente non è che l’ultimo fiore, il cul-de-sac.

– David H. Lawrence –

Nato in Inghilterra, a Eastwood, l’11 settembre 1885, David Herbert Lawrence è considerato come uno degli scrittori più influenti del XX secolo. Pubblicò infatti numerosi romanzi e volumi di poesia durante la sua vita, tra i quali “Sons and Lovers” (Figli e amanti, 1913) e “Women in Love” (Donne in amore, 1920). Tuttavia, la vera fama arrivò con il romanzo “Lady Chatterley’s Lover” (L’amante di Lady Chatterley, 1928). Morì in Francia, Provenza, nel 1930.

David H. Lawrence – Amazon
David Herbert Lawrence – Macrolibrarsi
https://it.wikipedia.org/wiki/David_Herbert_Lawrence