Meditare.info

Earthing – A Piedi Nudi

Earthing è una cura miracolosa, antichissima, semplicissima, e naturale. Il punto di vista di Earthing è che siamo sempre più malati, stanchi e soffriamo di infiiammazioni croniche per un motivo ben preciso: non siamo connessi alla Terra e soffriamo una carenza di elettroni a causa di questo mancato collegamento. Possiamo ottenere una ricarica istantanea semplicemente mettendo i piedi nudi a contatto con la Terra.

Il pianeta Terra è un organismo vivente che ci rifornisce naturalmente di energia quando entriamo in contatto con esso.

Abbiamo perso la consapevolezza delle nostre radici “elettroniche” (nel senso degli elettroni). Le nostre scarpe, con le suole isolanti impediscono al cirucuito elettrico di funzonare correttamente, siamo disconnessi.

Dormire direttamente sul suolo (con cuscini o letti conduttivi) o camminare scalzi ci equilibra energicamente poiché gli elettroni liberi della superficie terrestre ci pervadono e ci sintonizzano agli stessi livelli di potenziale e carica energetica della Terra. Questo riequilibrio può causare una leggera sensazione di bruciore e ci procura numerosi benefici.

«La connessione con la terra è fondamentale quanto il sole, l’aria, l’acqua e i nutrienti. Fate che la Terra sia con voi!».
(Gary E. Schwartz, docente di psicologia e di medicina all’Università dell’Arizona e autore di The energy healing experiments)

«Le persone hanno perso il contatto con la Terra. Valutando ciò da una prospettiva biblica, le persone che perdono il contatto con la Terra perdono il contatto con Dio. Connettersi alla Terra ci ricongiunge al pianeta, agli altri e, in un certo senso, a Dio».
(Gabriel Cousens, medico, autore di Spiritual nutrition)

In un assolato pomeriggio nei primi mesi del 2008, Clint Ober si sedette su una panchina del parco di Sedona, in Arizona. La sua attenzione fu catturata dai tanti turisti che passavano e dalle scarpe che indossavano. Sneakers, sandali, scarponcini da trekking. E gli venne in mente che quasi tutti avevano una suola di plastica o di gomma.

Come spiega nel suo libro, gli si accese la classica lampadina. Ripensò all’esperienza fatta con la tecnologia via cavo e con la messa a terra – che poi altro non è che la creazione di una connessione – di tutti i sistemi elettrici e via cavo per eliminare le interferenze provenienti da campi elettromagnetici esterni. In quel momento Ober realizzò che tutte quelle persone erano prive di contatto diretto con la Terra. Ancora all’epoca non lo sapeva, ma la sua vita stava per cambiare grazie a questa singola domanda che gli era entrata in testa: “Indossare scarpe con suole isolanti di gomma o plastica può avere effetti dannosi sulla salute?”.

Earthing – A Piedi Nudi – Amazon