Meditare.info

Diritto di critica – Gandhi

Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato.

In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un’amorevole capacità, una chiara intuizione e un’assoluta tolleranza.

We purchase the right to criticize a person severely when we managed to convince her of our love and loyalty of our opinion, and when we are sure not to get absolutely angry if our view is not accepted or respected. In other words, to criticize, you should have a loving capacity, a clear vision and an absolute tolerance.