Felicità è realizzare i propri sogni, ossia le aspirazioni, perlomeno quelle più impellenti? Oppure, felicità è condurre una vita relativamente agiata, con un buon lavoro, nonché concretizzare il corollario di situazioni che tutto ciò comporta? Leggiamo, a tal proposito, due brevi citazioni del Dalai Lama e di Thich Nhat Hanh.

99540265

La Via alla felicità

Credo che lo scopo profondo della vita sia la felicità. Dal più profondo del cuore del nostro essere, desideriamo la gioia.

Nella mia limitata esperienza, ho sempre riscontrato che più ci prendiamo cura della felicità degli altri, più grande è il nostro senso di benessere personale.

Coltivare una leale, generosa sensibilità per gli altri dona automaticamente sollievo alla nostra mente. Aiuta a rimuovere qualunque paura o insicurezza possiamo avere e ci dona la forza di far fronte a qualunque ostacolo. È la fonte principale di successo nella vita.

Poiché non siamo solamente creature materiali, è un errore porre tutte le nostre speranze di felicità esclusivamente sullo sviluppo esteriore.

La chiave è sviluppare la pace interiore.

(S.S. il Dalai Lama)

 

Cosa cerchiamo per essere felici?

Le condizioni per la nostra felicità sono già sufficienti, dobbiamo solo permetterci di vivere nel momento presente, e saremo in grado di toccarle.

Cosa cerchiamo per essere felici? Tutto è già qui. Non abbiamo bisogno di porre di fronte a noi alcun oggetto da raggiungere, credendo che finché non lo raggiungiamo, non saremo felici.

Quell’oggetto è sempre nel futuro e non potremo mai afferrarlo. Noi siamo già nella Pura Terra, nel Regno di Dio. Siamo già un Buddha.

Dobbiamo solo svegliarci e realizzare che siamo già qui.

(Maestro Thich Nhat Hanh)

Dalai Lama (Amazon.it)
Il Dalai Lama su Macrolibrarsi.it
Il Dalai Lama su Wikipedia
Aforismi del Dalai lama su Meditare.it

Tutti i libri di Thich Nhat Hanh su Macrolibrarsi.it
Thich Nhat Hanh – Amazon
Thich Nhat Hanh su wikipedia
EsserePace.org – Thich Nhat Hanh