Meditare.info

Frasi da non perdere 1 ….

La meditazione è l’occhio dell’anima. B. BOSSUET

Se possiedi una cosa a cui tieni molto, lasciala libera: se torna a te vuol dire che è tua altrimenti significa che non lo è mai stata. C. PETRONIO

L’uomo non è mai completo; la sua esistenza sta nel divenire. VON HERDER

Sperate nel presente. Ci sono momenti in cui è difficile credere nel futuro, quando non si ha abbastanza coraggio. Quando accade, concentratevi sul presente, coltivate la felicità delle piccole cose finchè non tornerà il coraggio. Aprite il cuore alla bellezza del momento successivo, dell’ora seguente, della promessa di un buon pasto, di un buon sonno, di un libro, di un film, della possibilità che stanotte le stelle risplendano e che domani ci sarà il sole. Affondate le radici nel presente finchè non sentirete in voi la forza di pensare al domani. ARDIS WHITMAN

Nessun uomo è inutile, se allevia il peso di qualcun altro. M. K. GANDHI

Non sono mai soli quelli accompagnati da nobili pensieri. P. SIDNEY

Non riesco a saziarmi di libri. E sì che ne posseggo un numero probabilmente superiore al necessario; ma succede anche coi libri come con le altre cose: la fortuna nel cercarli è sprone a una maggiore avidità a possederne. Anzi coi libri si verifica un fatto singolarissimo: l’oro, l’argento, i gioielli, la ricca veste, il palazzo di marmo, il bel podere, i dipinti, il destriero dall’elegante bardatura e le altre cose del genere, recano con sè un godimento inerte e superficiale; i libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di famigliarità attiva e penetrante. DA UNA LETTERA DI F. PETRARCA A GIOVANNI ANCHISEO

Non sono d’accordo con le tue opinioni, ma difenderò sempre il tuo diritto ad esprimerle. VOLTAIRE

Vivete più che potete; è uno sbaglio non farlo. Non è tanto importante quello che fate purchè viviate la vita che desiderate. Se non avete avuto una vita “vostra”, che cosa mai avete avuto? H.JAMES

Quello che un uomo veramente possiede è quanto ha dentro di sè; quanto ha fuori di sè non dovrebbe avere la benchè minima importanza. O. WILDE