“Facciamo finta che sia vero” è un album di Adriano Celentano, pubblicato il 29 novembre del 2011. Questo è il brano omonimo con Franco Battiato; testo di Franco Battiato e Manlio Sgalambro; musica di Nicola Piovani.
Se pensate ancora che la maggior parte dei media di regime se la siano presa con Celentano per via delle sue dichiarazioni al Festival di Sanremo leggete il testo che ho trascritto ascoltando: “Facciamo finta che sia vero quello che vi dico. Ma è giusto essere per forza governati? Siamo nelle mani del peggiore stile di vita, nelle mani d’insensati governanti che si danno il turno mentre navighiamo senza più comando in preda alla tempesta. Quando ero giovane ho visto altri mondi, un’altra razza di esseri umani. Volavano corpi di arcobaleni, nel cielo, nel cielo, stavamo bene. Sveglia, svegliamoci dormienti in stato di sonno perenne. I servi del potere si vendono per quattro soldi, pappagalli ammaestrati che ripetono ossessivamente sempre le stesse irresponsabili bugie. Dobbiamo risvegliare adesso le coscienze, adesso, forse è troppo tardi. Come era bella negli anni sessanta Milano. Sotto una luce dorata vedevo corpi di arcobaleni nel cielo, nel cielo. Milano sotto una luce, volavano corpi di arcobaleni nel cielo.”

it.wikipedia.org/wiki/Facciamo_finta_che_sia_vero