La Chiesa ortodossa Greca s’è dichiarata pronta a cedere parte del suo vasto patrimonio immobiliare per aiutare il paese a contrastare la grave crisi economica. La nostra chiesa cattolica, invece, non vuole nemmeno pagare le tasse.