Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Se li lasci al potere, se gli consenti, ancora e poi ancora, di manipolare la brava gente, farsi eleggere e governare, i partiti politici proseguiranno imperterriti nella loro ignobile e criminogena spartizione del potere. O del bottino, come taluni componenti di essi hanno di fatto dimostrato di considerarlo. Ed anche se il malloppo, con l’inevitabile e progressivo procedere della crisi diminuirà via via, risulterà pur sempre estremamente appetibile. La riconquista del potere sarà tra l’altro vitale per preservare i propri patrimoni, quindi parte dei privilegi già acquisiti.
Prints of hands

D’altronde i burattinai collaterali nominati al servizio del sistema, pur di non perdere i benefici di casta fin qui ottenuti lotteranno con l’anima tra i denti senza riguardo per chicchessia, ammalati, precari, disoccupati, inoccupati, il fior fiore della società, i più buoni i migliori, gli onesti. Già, quando andrai a votare ti basterà rammentare questo: il lupo perde il pelo, ma non il perfido vizio.
 Se continuerai a premiarli sarai divorato. Ora come ora le tue ultime vestigia sono già contese da quella masnada di contrabbandieri dello spirito che pretendono di amministrarsi l’anima, da una parte, e i più recenti governi collaborazionisti che si appropriano del frutto del tuo lavoro, del tuo sudore, dall’altra. Se prosegui sulla via del tritacarne teutonico sarai inevitabilmente destinato a sparire. I miei consigli sono svegliati, sii pacifico, onesto e frequenta ambienti più salubri quale il m5s.

Sondaggi esteri Grillo al 42%