Meditare.info

Ladri e controladri

Una volta, i ragazzini, giocavano a guardia e ladri, ora le oligarchie al potere, rappresentate peraltro indegnamente dalle caste politiche vigenti, giocano a ladri e contro-ladri. Ossia a chi super-tartassa di più, a chi torchia sino all’inverosimile, spreme sino al midollo gli ultimi centesimi onesti reperibili sul fondo delle povere tasche degli ingenui malcapitati.

Coloro che causano o fomentano la povertà dovrebbero essere trattati alla stessa stregua dei criminali nazisti. A tal proposito è proprio strano, se non sospetto, lo pseudo-rigorismo dei nipotini di Hitler.

Per quanto il rigorismo si camuffi da dirittura inflessibile, alla fin fine non produrrà altro che odio e quindi morte. Al contrario, l’attitudine compassionevole genera unione, sollecitudine, cultura e quindi amore, che è vita.

Che fare?

E’ solo una questione di volontà! Grazie.