La giapponese Marie Kondo ha messo a punto un metodo che garantisce l’ordine e l’organizzazione degli spazi domestici … e insieme la serenità, perché nella filosofia zen il riordino fisico è un rito che produce incommensurabili vantaggi spirituali: aumenta la fiducia in se stessi, libera la mente, solleva dall’attaccamento al passato, valorizza le cose preziose, induce a fare meno acquisti inutili. Rimanere nel caos significa invece voler allontanare il momento dell’introspezione e della conoscenza.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - zen - buddhismo

Riordinare una volta per tutte e non ritrovarsi mai punto e a capo. Impossibile? Non mi sorprende che in molti la pensino così, soprattutto considerando che quasi tutti quelli che desiderano mantenere in ordine i propri spazi, pur mettendoci tutto il loro impegno, dopo poco tempo si ritrovano vittime del cosiddetto «effetto boomerang» che li catapulta nel disordine iniziale. Se pensate di appartenere a questa categoria di persone, voglio confidarvi un segreto: per prima cosa, buttate ciò che non serve; poi, riordinate tutto in una volta, in modo definitivo e senza tralasciare nulla.

Procedete in quest’ordine e vedrete che non correrete il rischio di ritrovarvi punto e a capo. … Troppo bello per essere vero? Se vi limitate a buttare una cosa al giorno e a riordinare la casa un po’ alla volta, la risposta è sì. Un approccio del genere non sortisce alcun effetto rilevante. Al contrario, a seconda del metodo che applicate per risistemare, la vostra vita può beneficiare di un’influenza notevole.
Ed è questo il vero significato del riordino. … Affermare che il riordino vi trasforma la vita potrebbe sembrare esagerato, ma è la verità.

Spesso mi sento dire: «Con la pigrizia che mi ritrovo non ce la farò a riordinare», oppure: «Non posso farci niente, perché non ho tempo». Essere disordinati non è un fattore ereditario e non ha nulla a che vedere con la mancanza di tempo. Invece è il risultato dell’accumulo di numerose convinzioni errate sul riordino – finora associate al buonsenso – come: «Le stanze devono essere riordinate seguendo un ordine specifico», «Se riordino tutto in una volta, di sicuro subirò l’effetto boomerang, perciò riordinerò un po’ alla volta ogni giorno», oppure «Per riporre gli oggetti bisogna seguire un piano preciso».

In Giappone si sente dire spesso che fare le pulizie di casa e far brillare i sanitari porti fortuna. Ma quando ci si ritrova sommersi da cianfrusaglie e la stanza è nel caos più totale, l’effetto di un water splendente sarà limitato. La stessa cosa vale per il feng shui: solo dopo aver pulito e riordinato la stanza, la disposizione dei mobili e dei soprammobili prenderà finalmente vita.

Quando una persona sperimenta almeno una volta «l’ordine perfetto», prova la sensazione che la propria esistenza abbia subito una metamorfosi. In tal modo, non tornerà mai più alla situazione iniziale di disordine.  Questo è … «il magico potere del riordino». Gli effetti di questo «magico potere del riordino» sono immensi. Dopo aver riordinato una volta, non solo non ci si ritroverà mai più al punto di partenza, ma si potrà dare il via in tutta naturalezza a una nuova vita.

Il magico potere del riordino. Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita – di Marie Kondo – Amazon
Il magico potere del riordino secondo Marie Kondo: intervista alla scrittrice – Panorama

Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita