Meditare.info

Trasferirsi nell’anima di un altro – Carl Gustav Jung

“La stragrande maggioranza degli uomini è totalmente incapace di trasferirsi individualmente nell’anima di un altro. È questa un’arte rarissima, che non è mai molto sviluppata. Anche l’uomo che presumiamo di conoscere meglio, e che ci conferma di essere da noi perfettamente compreso, è per noi, tutto sommato, un estraneo. È ‘diverso’. Il massimo e il meglio che noi possiamo fare è di indovinare, almeno, quest’altro, rispettandolo e guardandoci dalla soverchiatrice stupidità di volerlo interpretare.”

(Carl Gustav Jung, L’io e l’inconscio)

Carl Gustav Jung – Amazon
Carl Gustav Jung – Macrolibrarsi