Meditare.info

La vera storia del mondo

Matriarcato e patriarcato. E se la storia della nostra civiltà europea non fosse iniziata con la vittoria del patriarcato, con le guerre e le gesta gloriose degli eroi e degli dei dell’Olimpo? E’ quanto dimostra l’archeologa Marija Gimbutas che ha riportato alla luce nelle sue campagne di scavo nel cuore dell’Europa le tracce di una raffinata civiltà protoeuropea pacifica, da lei chiamata civiltà dell’Antica Europa, che non conosceva l’uso delle armi, non aveva fortificazioni, e la cui cultura era legata al ciclo della natura: vita, morte e rigenerazione, simboleggiate dalla Dea. Saranno le progressive ondate migratorie di popolazione indoeuropee provenienti da est e dalle steppe, che dal 3500 in avanti arrivano con il cavallo e la spada, e con una precisa struttura gerarchica e guerriera alle spalle – i cosiddetti Kurgan – a demolire lentamente ma inesorabilmente la pacifica civiltà dell’Antica Europa, e con essa la religione che venerava la Dea, origine di tutte le cose viventi, energia incessante che genera tutte le forme. Ma il femminile come presenza sacra con cui dialogare permane lungo i millenni nelle figure, nei simboli negli oggetti, nei canti e nelle danze, nel folclore, memoria iscritta nelle nostre cellule ….

Matriarcato e patriarcato (2 / 4)
Matriarcato e patriarcato (3 / 4)
Matriarcato e patriarcato (4 / 4)

Per approfondimenti si consiglia la lettura del romanzo storico-mitologico “La Stirpe del Serpente” di Serafino Massoni