Meditare.info

Liberi interiormente, nessun legame – Aivanhov

“Per il fatto di non essere obbligate a servire un tiranno, o perché non sono né prigioniere né schiave, le persone si credono libere. Sì, ma interiormente, come stanno esattamente le cose? Spesso, sono come quegli animali legati a un palo con una corda di qualche metro: credono di essere liberi perché la corda che li trattiene lascia loro un po’ di movimento; ma se vogliono andare più lontano, scoprono che è impossibile.

Certo, chi non ha altra ambizione se non quella di soddisfare i suoi appetiti materiali o i suoi desideri grossolani non si sente limitato, ma il giorno in cui vorrà raggiungere delle regioni più sottili e più spirituali, non potrà farlo, e sarà allora obbligato a constatare quanto sia schiavo e impotente. La vera libertà consiste nel non essere trattenuto da nessun legame che sia fisico o, soprattutto, psichico.

(Omraam Mikhael Aivanhov)

Aivanhov su macrolibrarsi
Aivanhov su Amazon.it
Aivanhov su Wikipedia
Prosveta pubblica le opere d’Aivanhov