Meditare.info

Pensieri di Sri Ramakrisnha

Ogni religione è vera. Dio può essere raggiunto da ogni religione. I fiumi scorrono in direzioni diverse ma si riversano tutti nel mare, essi sono un’unità. Un uomo veramente religioso dovrebbe pensare che anche le altre religioni sono sentieri che conducono alla verità. Dovremmo sempre mantenere un atteggiamento di rispetto verso le altre religioni.

– E’ nato invano chi, avendo conseguito una nascita umana, invero molto difficile da ottenere, non cerca di realizzare il Divino in questa stessa vita.

– Di notte si vedono molte stelle nella volta celeste ma esse scompaiono quando sorge il sole. Potresti forse affermare che durante il giorno non ci siano stelle? O uomo, solo perché non riesci a trovare Dio quando sei immerso nell’ignoranza, non dire che Dio non esiste.

– Sei in cerca di Dio? Cercalo allora nell’uomo! La sua divinità è più evidente nell’uomo che in qualsiasi altro oggetto. L’uomo è la più grande manifestazione di Dio.

– Ti dico la verità: non c’è nulla di male nel fatto che sei al mondo, ma devi dirigere i tuoi pensieri verso Dio.

– Se dici: “Sono per sempre un peccatore” resterai un peccatore per l’eternità. Dovresti invece ripetere: “non sono schiavo, non sono schiavo. Chi mi può vincolare? Sono il figlio di Dio, il re dei re”.

– Il Jiva è Siva (ogni essere vivente è divino in essenza). Chi oserà allora parlare di misericordia verso l’uomo? Non misericordia ma servizio, solo servizio, poiché l’uomo dev’essere considerato divino.

– Si dice che solo la sincerità costituisce la disciplina spirituale del Kaliyuga (l’era attuale). Se un uomo aderisce tenacemente alla verità riuscirà infine a realizzare Dio.

– Ogni religione è vera. Dio può essere raggiunto da ogni religione. I fiumi scorrono in direzioni diverse ma si riversano tutti nel mare. Nel mare essi sono un’unità.

– La donna – che sia naturalmente buona o no, che sia casta o corrotta – dovrebbe essere sempre considerata un’immagine della Beatissima Madre Divina.

– Il denaro ti può solo procurare il cibo. Non considerarlo solo come il tuo fine.

– E’ veramente un uomo solo colui per il quale il denaro non è che uno strumento al suo servizio. D’altra parte, coloro che non sanno farne un uso appropriato non meritano di essere chiamati uomini.

– Per diventare grandi occorre farsi umili. L’albero carico di frutti si piega verso terra. Perciò, se desideri essere grande, sii umile e mite.

– La pioggia non resta mai sui rilievi ma scorre verso il basso. Così, anche la grazia di Dio rimane nel cuore degli umili e si allontana dai superbi e dagli orgogliosi.

– L’“io” che afferma: sono il Servitore del Signore, appartiene al vero devoto. E’ l'”io” della vidya (conoscenza), e viene chiamato “io” maturo.

– Da dove viene la forza del devoto? Egli è un figlio di Dio e le lacrime che versa in devozione sono la sua arma più possente.

– Guarda l’incudine di un fabbro; egli la martella e la batte, eppure non si muove dal suo posto. Gli uomini dovrebbero imparare da lei la pazienza e la sopportazione.

– Non cercare i venditori di miracoli e coloro che si esibiscono poteri occulti: essi sono lontani dal sentiero della Verità.

– Evita di cercare difetti in ogni essere, fosse anche un insetto. Se preghi il Signore per conseguire la devozione pregalo anche perché tu possa evitare di cercare difetti negli esseri.

– Lucida le lenti della tua mente e vedrai che il mondo è Divino.

– L’alba annuncia il sole nascente come la sincerità, l’altruismo, la purezza e la rettitudine annunciano l’avvento del Signore.

– Ogni persona dovrebbe seguire la propria religione. Un Cristiano dovrebbe seguire il Cristianesimo, un Maomettano l’Islamismo. Per l’Indù, l’antico sentiero dei Rsi vedici è il migliore.

– Evita le discussioni. Rimani fermo nella tua fede e nelle tue opinioni ma concedi agli altri la stessa libertà.

– La sofferenza dell’uomo è tanta perché manca la devozione verso Dio. Si dovrebbe perciò adottare quel mezzo che permette il sorgere del pensiero di Dio negli ultimi istanti della vita. Tale mezzo è la pratica della devozione verso Dio.

– Che io possa rinascere più e più volte, perfino nella forma di un cane, se in questo modo io posso essere di aiuto anche a un solo uomo.
– Sono disposto a offrire ventimila corpi come questo per aiutare un solo uomo. E’ meraviglioso poter aiutare anche un solo uomo.

Sri RamaKrishna – macrolibrarsi
gruppovedantalila.it
http://it.wikipedia.org/wiki/Ramakrishna
ramakrishna-math.org