Cucina vegetariana in Giappone

La cucina vegetariana Shojin Ryori si è diffusa in Giappone nel 538 con l’arrivo del Buddhismo ed esclude sia la carne sia il pesce, le uova e i prodotti derivati dal latte. Quindi, è da considerarsi di tipo vegano. Il principio alla base di questo modo di cucinare, seguito soprattutto dai monaci nei templi buddisti, è la compassione e il rispetto per ogni essere vivente.

Leggi di più